Il funzionamento di una camera termografica

La localizzazione delle perdite d’acqua mediante termografia è una delle applicazioni più pratiche, utili e redditizie che questa tecnologia ci offra. In questo articolo ne parleremo in dettaglio fornendo anche una breve spiegazione sugli effetti dell’evaporazione sulle superfici.

Ogni oggetto sulla terra emette radiazioni. Una termocamera è in grado di rilevare queste radiazioni e le esprime in temperature apparenti delle loro superfici. In un’immagine termografica otteniamo delle temperature apparenti e possiamo confrontare le zone più o meno calde presenti nell’immagine. Se si regolano tutti i valori necessari, l’emissività, la temperatura riflessa, la distanza e l’umidità relativa otterremo delle temperature molto attendibili.

Rilevamento di perdite con la termografia

Le perdite in un edificio possono essere di origini molto diverse. Se la perdita proviene da un circuito di acqua calda o riscaldamento, dovremo avviare il sistema e osservare le differenze di temperatura nei pavimenti e nelle pareti. In questo caso localizzeremo le perdite in qualità di zone calde nell’immagine termografica, poiché al momento dell’ispezione genereremo calore nel circuito.

Se la perdita ha la sua origine in una condotta di approvvigionamento o di servizi igienico-sanitari, dovremmo solo ispezionare l’area con la termocamera cercando i modelli termici che indicano l’esistenza di un’anomalia. Utilizzando diverse tavolozze di colori e altri strumenti di misurazione, è possibile restringere il problema e poter così riparare solo l’area interessata.

Si tratta dunque di uno strumento che consente di individuare in maniera assolutamente precisa il luogo in cui vi è una perdita nell’impianto, il che consente di risparmiare tantissimo tempo in fase di analisi ma soprattutto di evitare di andare a creare ulteriori danni che potrebbero interessare anche l’appartamento sottostante, ad esempio, e richiedere interventi risolutivi sicuramente più invasivi o comunque in grado di creare disagio ai componenti del nucleo familiare o lavoratori di quel particolare ufficio.

It's only fair to share...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin